venerdì 21 settembre 2012

Polpettone di pollo e premio


Buona giornata!! L’autunno è ormai alle porte e la voglia di di stare vicino ai fornelli torna più forte. Tempo fa avevo letto sul blog di Sara  questa bella ricetta.  Se non conoscete ancora Sara e il suo blog, vi invito a farle visita: troverete tante ricette con abbinamenti sorprendenti ma soprattutto cucinate con grande cura e passione. 
Mi ero ripromessa di preparali per un pranzo in famiglia che poi è stato rimandato, ma domenica, complice la presenza di mia mamma a pranzo da me, li ho preparati. Uso il plurale perché ho scelto di fare due polpettoni un po’ più piccoli anziché uno solo.
Sara per la cottura indica di rosolare in pentola e poi ultimare in forno. Ho cotto tutto nella mia pentola di porcellana da forno, intenzionata ad infornare, ma, siccome il forno era occupato, ho terminato la cottura sul fuoco e sono venuti buonissimi. Grazie Sara!


INGREDIENTI
400 g di petto di pollo
200 g di mortadella
80 g di parmigiano reggiano grattugiato
60 g di pistacchi sgusciati
200 g di ricotta vaccina
Prezzemolo
Noce moscata
Brodo vegetale
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe
Vino bianco

Sbollentare i pistacchi per 30 secondi in acqua bollente, scolateli, sbucciateli e tritateli grossolanamente con un coltello.
Macinare il petto di pollo con la mortadella nel mixer, unire la ricotta, il parmigiano, i pistacchi, 1 ciuffo di prezzemolo tritato, 1 pizzico di noce moscata, sale e pepe.
Mescolare bene gli ingredienti, poi con le mani umide, ho formato due polpettoni dando la forma di cilindro. Passare i polpettoni nel pangrattato, operazione che si è rivelata semplice visto che l’impasto è molto umido, in modo da ricoprirli uniformemente. Nel tegame, che deve poter andare in forno, mettere olio evo a sufficienza per rosolare bene i polpettoni. Terminata questa operazione, ho sfumato con mezzo bicchiere di vino bianco secco. Ho terminato la cottura nel tegame aggiungendo brodo vegetale caldo (io ho usato il mio dado vegetale auto prodotto) se necessario.
Sara suggerisce di terminare la cottura in forno a 200° per circa un’ora girandolo un paio di volte.
L’ho servito accompagnato da un’insalata fresca.




Con questa ricetta partecipiamo al contest di Max   



Siamo un po’ indietro con i premi ricevuti; ringrazio tutti quelli che ci leggono e lasciano i commenti ai nostri post.

Abbiamo ricevuto da Antonella di Anto-nella cucina  questo graditissimo premio



·        Nominare chi ha creato il premio: Lacreativitadianna
·      Citare il nome da chi lo abbiamo ricevuto: Anto-nella cucina.  Grazie Antonella per aver pensato a noi!
·   Dire tre cose carine del nostro blog e di noi stesse. Cucinare ci piace e ci rilassa, proporre ricette di facile realizzazione ma che diano soddisfazione al palato e conoscere tante persone con cui scambiare esperienze in cucina e di vita!
·         Assegnarlo ad altre 10 blogger che troviamo assolutamente adorabili:

Ciao
La Cognata Anna 

14 commenti:

  1. Grazie per il premio!!! Anche io l'avevo già ricevuto... e riceverlo ancora fa sempre piacere!!! Aggiungerò il vostro al post che già avevo pubblicato!
    PS:Sapete vero che ve lo meritate tuttissimo!!! :-)

    RispondiElimina
  2. Ragazze siete grandi e prendo questo riconoscimento come un regalo anticipato al mio complenno che mancano 43 giorni. Grazieeeeeeeeeee di tutto cuore non ho parole....un abbraccio e bacione ad entrambe ovviamente.
    Resta inteso care le mie ragazze che il premio che ricevete ve lo meritate TUTTO bravissime.

    RispondiElimina
  3. ciao Anna,
    bella questa ricetta del polpettone ai pistacchi, molto simile a quella realizzata nel mio blog che a questo punto gradirei un tuo parere tecnico.
    Grazie per il pensierino.
    Ciao a presto
    Guerino
    http://guerino-auriemmathekitchen.blogspot.it/2012/05/sformato-di-tacchino-ricotta-e.html

    RispondiElimina
  4. Buona la vostra ricetta ,mi ispira tantissimo!Complimenti per i premi ricevuti!Ciao care!

    RispondiElimina
  5. ormai sono polpettone dipendente, provo ogni versione.....il pupetto di 13 mesi mangia da solo e questa ricetta è l'ideale!!!!!

    RispondiElimina
  6. Una fettina grazie, altrimenti mi ritiro il premio!!!
    Ahahaha, scherzo ovviamente.. a presto, baci!

    RispondiElimina
  7. Ciao! bello il tuo blog...e quante ricettine interessanti e spunti creativi!
    Mi unisco fra i tuoi sostenitori per non perdermi le tue prossime realizzazioni!
    Ti aspetto da me, se ti va, per condividere insieme tante nuove idee culinarie!
    A presto!

    RispondiElimina
  8. anche per me una porzione,e super delizioso...baci,buon fine settimana:)

    RispondiElimina
  9. Grazie Anna!!!! Mi fa piacere che questa ricetta di sia piaciuta, ora so che questo polpettone viene ottimo anche cotto solo sul fornello.
    Grazie infinite anche per il premio, in questo periodo della mia vita sono molto occupata, spero non ti offenda se ti dico che non ho il tempo per girare i premi, ma mi fanno sempre tantissimo piacere!
    A presto!!!!
    Sara

    RispondiElimina
  10. Grazie per il premio ma non ho capito come faccio a riceverlo ALFREDO

    RispondiElimina
  11. Molto ricco ed interessante questo polpettone...tenero e saporito. Grazie per questa ricetta...buon Sabato. Ciao.

    RispondiElimina
  12. grande cognata!!!!giusto l'altra sera tua mamma mi raccontava di qto piatto ancora cn l'acquolina in bocca!un bacio lara

    RispondiElimina
  13. Ciao ragazze, grazie del regalo, mi sono accorta dopo aver postato del premio quindi lo pubblico domani, scusatemi. Ottimo il polpettone, mi piacciono moltissimo questi piatti! Buona domenica, baci

    RispondiElimina
  14. Grazie cognate!!! sono passato a ritirare il premio, me lo metto subito nella mia bacheca ...grazie!!!

    ps- da provare questo sfizioso polpettone!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...