domenica 11 marzo 2012

Un pollo diverso

Buona domenica! È un po’ che non scriviamo ma il tempo è tiranno e non sempre c’è la calma sufficiente per mettersi a scrivere. Continuiamo sempre a cucinare e a fotografare!! Oggi vi propongo un secondo piatto a base di pollo. Volevo qualcosa dal gusto diverso del solito pollo arrosto e avevo in mente un sapore particolare che volevo provare a riprodurre. Con gli ingredienti che avevo in casa ho fatto questo  e devo dire che ci è piaciuto!!!

INGREDIENTI (per 4 persone)
·         3 quarti posteriori di pollo
·         Olio di oliva evo
·         Vino bianco
·         Salvia
·         Rosmarino
·         Timo
·         Aglio
·         Filetti di Acciughe sott’olio 3/4
·         Capperi
·         Peperoncino
·         limone
·         sale
·         pepe

Preparazione:

tagliare in pezzi il pollo, lavarlo e togliere la pelle. In un tegame largo mettere due cucchiai di olio e far rosolare bene i pezzi di pollo. Ho insaporito con sale e un poco di peperoncino tritato finemente. Nel frattempo ho tritato uno spicchio di aglio insieme a due/tre foglie di salvia (le ultime che erano rimaste sulla mia piantina dopo questo inverno così rigido) e alle foglie di un rametto di rosmarino. Ho messo il trito sul pollo e lasciato insaporire.
Poi ho sfumato con mezzo bicchiere di vino bianco secco e il succo di mezzo limone filtrato. Ho coperto il tegame e continuato la cottura per altri 20/25 min. se il fondo di cottura si asciugasse troppo, aggiungere un po’ di acqua calda.
Infine ho tritato una bella manciata di capperi (io uso quelli sotto sale e li ho messi a bagno in acqua tiepida per 5 min per dissalarli) con le acciughe e le foglioline di un rametto di timo fresco. A fine cottura ho messo questo trito sul pollo e nel sughetto in modo che il pollo si insaporisse.


Ho servito con cous cous integrale.





Con questa ricetta partecipiamo al contest di Max   






La Cognata Anna

15 commenti:

  1. mi spiace ma direi che è marginale la presenza delle acciughe, preferirei dare la preferenza a quelle in cui sono più protagoniste
    grazie comunque ed è proprio una ricetta invitante
    Cristina

    RispondiElimina
  2. care cognate eccomi ad asaggiare il vostro pollo.....virtualmente...che devo dire buono , mi piace anche con il cous cous, brave come sempre, un bacione maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Maria!!!! provalo è molto buono Anna

      Elimina
  3. Che bontà!!! Io adoro le sovracosce... e le vostre sembrano eccezionali!!! Slurp!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io le adoro!!!! secondo me è la parte migliore del pollo!!! Anna

      Elimina
  4. Un modo diverso per cucinare il pollo, molto gustoso e stuzzicante! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sto cercando sapori nuovi visto che a casa mia il pomodoro è bandito!!!! Anna

      Elimina
  5. particolare il tocco dell'acciuga con il pollo!
    sarà molto gustoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. é un gusto particolare che a noi è piaciuto!! Anna

      Elimina
  6. Bhè, credo che sia un'ottima preparazione, molto profumata e resa saporitissima del trito fatto. Nel coccio sicuramente il profumo delle erbe aromatiche si sviluppa maggiormente, per cui posso immaginare il profumo in casa...inebriante. Grazie per la vostra partecipazione e buon inizio di settimana...ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la prossima volta lo cucino nel coccio!!! Promesso Anna

      Elimina
  7. Ciao presentato molto bene sicuramente gustoso commplimenti anche per foto Alfredo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alfredo!!! Un abbraccio Anna

      Elimina
  8. Ciao presentato molto bene sicuramente gustoso foto molto belle Alfredo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...